Chi siamo

ARREDI STEEL LINE, MOBILIERI DA BEN TRE GENERAZIONI

Azienda Steel line

Era il 1960, ma probabilmente già da prima della guerra, quando Lucesio Zani fondò la sua “bottega da fabbro” specializzata ai tempi nella costruzione di bilance, ricavata come si faceva allora da un locale attiguo all’abitazione di famiglia. Nacque così la Zani Lucesio & Figli, un’attività che negli anni successivi si ingrandì e si trasformò nella Zani Lucesio Spa e nel 1982 si trasformò ancora nella Cucine Zani e nella Arredi Steel Line, due splendide realtà industriali tutt’ora presenti nel mercato.

Nel corso degli anni le aziende hanno lavorato con maestria i diversi materiali che si trovano nell’arredamento, come il ferro, la stoffa e la pelle, e grazie alla struttura tecnologicamente all’avanguardia con il reparto di officina meccanica dotato di presse, carroponte e piega tubi e il reparto di tappezzeria con il banco di taglio automatizzato, è in grado di offrire una capacità unica di personalizzazione e di controllo sul prodotto; perché per garantire elevati standard qualitativi l’intero ciclo produttivo si sviluppa all’interno della azienda.

I COLLABORATORI, LA NOSTRA FORZA

E’ risaputo che oltre alla tecnologia a decretare il successo di un’azienda sono le maestranze. Per noi un passo importante è stato scegliere i collaboratori con più creatività ed esperienza; chi lavora con noi, al di là del ruolo, partecipa alla vita dell’azienda, sa che la propria opera è un tassello indispensabile alla crescita comune e la nostra qualità è il frutto della qualità interiore di ognuno di noi.

Sono persone motivate, disponibili, ascoltano e grazie alla loro esperienza sanno portare soluzioni; e, come potete vedere nelle foto, non hanno alcun problema a “metterci la faccia”.

Uffici

Lucesio Alessandro Zani

CEO

Manuela Belfari

Sales Manager

cms-img

Valentina Belli

Export Manager


Montaggio

cms-img

Donato Placella

cms-img

Stefano Peruzzi

Tappezzeria

Maria Mercatili

cms-img

Sara Bartali

cms-img

Simona Petrini

Officina

cms-img

Michele Dominici

cms-img

Essaid Mohammed

cms-img

Pino di Leonardo